Settore Automotive

Finitura

Linea finitura automotive

Gli impianti di formazione e finitura hanno lo scopo di caricare, completare le lavorazioni e testare le batterie.

La configurazione di un impianto di formazione standard è composta dalle seguenti macchine:

  • NASTRO DI ALIMENTAZIONE
  • RIEMPITRICE LIVELLATRICE (PRIMO RIEMPIMENTO)
  • UNITA’ DI ROTAZIONE E CONTEGGIO BATTERIE
  • NASTRI DI CARICO VASCHE DI FORMAZIONE
  • CARRELLO DI CARICO
  • VASCHE DI FORMAZIONE
  • CARRELLO DI SCARICO
  • NASTRI DI SCARICO VASCHE DI FORMAZIONE
  • UNITA’ DI ROTAZIONE
  • IMPIANTO DI ASPIRAZIONE E RAFFREDDAMENTO
  • IMPIANTO DI DILUIZIONE
Leggi tutto

La configurazione di un impianto di finitura standard è composto dalle seguenti macchine:

  • ROVESCIATORE (DA INSTALLARE IN CASO DI TECNOLOGIA BI-ACIDO)
  • RIEMPITRICE LIVELLATRICE (SECONDO RIEMPIMENTO) + CONTROLLO DI LIVELLO
  • TERMOSALDATRICE E PROVA DI TENUTA PER DOPPIO COPERCHIO
  • POSA AVVITATAPPI
  • TUNNEL DI LAVAGGIO
  • SPD COMPACT MACHINE (SPAZZOLA POLI+DIELETTRICA)
  • SHM COMPACT MACHINE (SCARICA RAPIDA + TIMBRATURA)
  • ETICHETTATRICI
  • RULLIERA FINALE
  • PALETIZZATORE

 

LA PNEUMATICA SRL realizza impianti personalizzati chiavi in mano in funzione delle esigenze del cliente, della produttività richiesta e del lay out dello stabilimento. Tutte le macchine sono completamente chiuse da pannellature frontali dotate di maniglie e di microinterruttori di sicurezza realizzati in conformità alla Direttiva macchine vigente ed alle normative CE vigenti in materia di sicurezza.

Il cliente all’uscita della linea di finitura avrà un prodotto perfettamente assemblato e testato pronto per la vendita, conforme agli standard qualitativi OEM.

Per ulteriori informazioni sulle singole macchine, consultare i depliant specifici.

La linea di finitura descritta nel presente depliant rappresenta la configurazione standard, che può essere modificata, progettata e realizzata in riferimento alle esigenze del committente.

Tabella Prodotto
Le dimensioni della linea di finitura variano in relazione alla produttività ed al layout dello stabilimento. Batterie processabili:
  • Lunghezza da175 a 500 mm
  • Larghezza da 125 a 270 mm
  • Altezza da 160 a 300 mm
  • Voltaggio: 380V + neutro – 50 Hz